Ballando con le Stelle, Milly Carlucci fa chiarezza dopo il caso Mietta: “Non è possibile indagare”

Il caso Mietta continua a tenere banco a Ballando con le stelle e, a tal proposito, la conduttrice Milly Carlucci ha deciso di intervenire per fare chiarezza su alcuni aspetti della questione.

Milly Carlucci

La nuova stagione di Ballando con le stelle è iniziata con una polemica dovuta alla positività di Mietta, concorrente in gara nello show di Rai 1, al Covid. Poco prima dell’inizio del secondo appuntamento con il programma, è stata data la notizia dell’assenza della cantante, che aveva contratto il coronavirus, e del suo maestro di ballo, Maykel Fonts, messo in isolamento in via precauzionale come da normativa vigente.

I due, poi, si sono collegati in diretta con Milly Carlucci nel corso della puntata di sabato 23 ottobre scorso per raccontare cosa accaduto, ma la domanda di Selvaggia Lucarelli sulla vaccinazione di entrambi ha scatenato la polemica. Se Fonts, infatti, ha confermato di essere vaccinato, Mietta ha preferito glissare sulla domanda, salvo poi intervenire qualche ora più tardi per confermare di non essersi sottoposta al vaccino anti-Covid per motivi di salute che non intende rendere noti.

Milly Carlucci: “Ecco come funzionano le cose in Rai”

Dopo le polemiche sorte in seguito all’ammissione di Mietta e allo scontro a colpi di post social tra Selvaggia Lucarelli e la concorrente di Ballando con le stelle, Milly Carlucci ha deciso di intervenire per fare chiarezza.

“Per entrare all’Auditorium dove lavoriamo, come in tutti i luoghi di lavoro in Italia, esibiamo all’ingresso il nostro Green pass e poi abbiamo tutti la misurazione della temperatura – ha iniziato a spiegare la conduttrice Rai – . Per maggiore sicurezza facciamo anche il tampone rapido. Se tutti abbiamo il Green pass siamo a posto”.

Com’è noto, infatti, il Green pass si può ottenere se è stato completato il ciclo di vaccinazione o se ci si è sottoposti ad un tampone rapido valido, però, per 48 ore.

“Secondo la legge attuale è l’unico strumento che serve per accedere ai luoghi collettivi – ha precisato la Carlucci – . Per motivi di privacy, però, non è possibile indagare sull’origine del Green pass che può nascere o da vaccinazione o, per chi non è vaccinato, da tampone ogni 48 ore”.

L’attenzione della conduttrice, poi, si è spostata sulla questione riguardante Mietta e la sua positività al Covid.

Mietta sta a casa, dobbiamo aspettare che si negativizzi – ha fatto sapere – . Maykel sta benissimo: ha fatto due tamponi rapidi risultati negativi e un molecolare negativo, ma dovremo aspettare i termini di legge per il suo rientro a lavoro”.

Milly Carlucci sul caso Memo Remigi

Nelle ultime ore, inoltre, è trapelata la notizia riguardante la possibile positività di Memo Remigi al Covid-19.

Milly Carlucci, quindi, si è vista costretta a chiarire anche questa situazione sottolineando che un eventuale contagio del concorrente di Ballando con le stelle non sarebbe avvenuto sul posto di lavoro.

“Sono circolate voci e notizie totalmente false – ha tuonato la conduttrice – . Memo ha semplicemente incontrato una persona risultata positiva. Ha fatto ora i suoi tamponi rapidi, il suo tampone molecolare, tutto negativo, ma stiamo aspettando come e quando può rientrare nel nostro cast. E per il momento sta bene. Auguriamoci che tutto vada per il meglio e buon ballo a tutti”.

Impostazioni privacy