Meghan Markle, rivelazioni choc: “Pentita di tutto”

Sono arrivate rivelazioni choc riguardanti la duchessa di Sussex, dove si dichiara pentita di tutto per un episodio avvenuto in passato e con conseguenze anche nelle scelte successive della diretta interessata.

Il recente incontro in Gran Bretagna di Harry in compagnia di Meghan è stato molto atteso, in quanto avvenuto dopo diversi mesi lontano dalla Famiglia Reale, in seguito alla scelta della coppia di allontanarsene.

Da allora si sono rincorse le voci sui motivi reali riguardanti la scelta della loro nuova avventura, con in mezzo le dichiarazioni ufficiali nella famosa intervista ad Oprah Winfrey, dove lei ha parlato di clima ostile nei suoi confronti, compresi episodi di razzismo.

Attraverso l’incontro avvenuto nelle scorse settimane, la situazione tra la coppia ed il resto della Royal Family sembra essersi rasserenata, ma quanto avvenuto in passato ha portato la scrittrice Tina Brown ad una scioccante biografia su Meghan Markle, dove racconta di un suo disagio per il ruolo ricoperto.

Cosa ha raccontato Tina Brown

In The Palace Papers, la scrittrice ha parlato di un episodio avvenuto nel 2018, quando la coppia si recò in Australia per un impegno istituzionale, dove tra l’altro la stessa Duchessa durante il viaggio per recarsi nel Paese oceanico rivelò la notizia di essere incinta.

Tale notizia, insieme ad una diffusa popolarità della coppia in quel periodo, portò la popolazione a riservare nei loro confronti un’accoglienza fuori dal comune, tanto da sorprendere la stessa Markle di una reazione di questa portata.

Lo stato d’animo della Duchessa

La sorpresa sull’accoglienza ricevuta si rivelò in realtà qualcosa di negativo per Meghan, in quanto non riusciva a comprendere come le persone potessero esaltarsi così tanto per poco, ed inoltre avvertiva al tempo stesso una poca importanza nella scala gerarchica all’interno della Famiglia Reale per un ruolo fin troppo rappresentativo.

Da quel viaggio, ha fatto capire la Brown nella sua opera, Meghan Markle sembra abbia iniziato ad avere problemi con il resto della Royal Family, fino alla decisione presa di comune accordo con il marito Harry di allontarsi dalla Gran Bretagna, pentendosi delle scelte affrontate in passato, non solo in Australia, e rinnegando gli anni a Buckingham Palace.