Belen Rodriguez, accuse choc via social: “Luna Marì non è sua figlia”

Ha subito accuse choc via social Belen Rodriguez, ecco cosa è accaduto attraverso la storia sconvolgente di una donna nei confronti di sua figlia.

Negli ultimi anni la fama televisiva di Belen Rodriguez è andata di pari passo con quella social, dove è una delle donne più ricercate, ma attraverso quello strumento può accadere di tutto, come testimonio l’ultima vicenda.

I pochi filtri su Internet portano diverse persone a scrivere di tutto, talvolta con offese gratuite, difficilmente riscontrabili in pubblico, oppure attraverso delle fake news allo scopo di distorcere la realtà.

Quanto però capitato alla showgirl di origini argentine va oltre la più immaginabile delle fantasie, e riguardante sua figlia, quella avuta dal rapporto da poco terminato con Antonino Spinalbese, adesso concorrente del GF Vip, vale a dire Luna Marì, mentre in precedenza aveva avuto Santiago da Stefano De Martino, il quale è ritornato ad essere il suo compagno.

Cosa è accaduto

La storia coinvolge Tatiana Sova, donna di origini moldave e residente da anni in Italia, la quale sostiene di essere la vera madre della bambina.

Una storia piuttosto particolare e circolata via web nelle ultime ore, attraverso la quale si metterebbe in discussione la maternità di Belen Rodriguez con un racconto fantasioso su come la donna sia la vera madre di Luna Marì con tanto di prove.

Il racconto singolare

Quanto narrato dalla donna è avvenuto proprio tramite social, per la precisione su Tik Tok e sul profilo della signora di origini moldave, in cui la diretta interessata sarebbe stata operata da chirurgici plastici in una struttura Ospedaliera di Verona.

Alcuni medici gli avrebbero somministrato oviciti e gameti a sua insaputa, poi sottratti e riportati ad una madre surrogata, nella fattispecie la stessa Belen Rodriguez, la quale avrebbe insieme al suo compagno di allora, finto una gravidanza. A darle supporto alla sua fantomatica tesi ci sarebbero delle foto in cui viene messa a confronto la bambina con l’accusatrice quando aveva la sua tenera età. Chissà se arriverà la replica da parte della conduttrice di Tu si que vales, ma con ogni probabilità vi sarà silenzio su una faccenda piuttosto al di fuori della realtà.