“L’ha lasciato”, la figlia di Albano e Romina ha deciso: l’addio definitivo di Cristel Carrisi

Cristel Carrisi, figlia di Albano Carrisi e Romina Power, ha stupito tutti i suoi fans con questa decisione. Ecco tutto quello che è successo.

Il matrimonio di Cristel Carrisi

Figlia dell’ex coppia d’oro del mondo della musica nostrana, formata da Albano Carrisi e Romina Power, Cristel Carrisi negli anni ha saputo guadagnarsi l’affetto e la stima del grande pubblico italiano. La sorella di Romina Jr. e Yari Carrisi vive da anni in Croazia e, negli ultimi tempi, complice anche il periodo pandemia, non è più tornata assiduamente come una volta nella tenuta di Albano a Cellino San Marco. Eppure, stando ai rumors dei rotocalchi nostrani, il matrimonio di Carrisi sembrerebbe aver avuto più di uno scossone.

Cristel Carrisi è sposata con l’imprenditore cileno-croato Davor Luksic. I due sono convolati a nozze il 3 settembre del 2016 con una splendida cerimonia a Lecce, nella sua Puglia. La coppia ha tre bambini: Kay Tyrone – che riprende il cognome del nonno materno – nato il 10 maggio 2018, Cassia Ylenia, nata il 10 agosto 2019 e Rio Ines, nata il 23 settembre 2021. Ma davvero la coppia sta vivendo un momento di crisi? Cerchiamo di capire meglio.

La scelta di Cristel Carrisi

E nel mentre delle incessanti voci circa una possibile crisi matrimoniale, Cristel Carrisi ha preso una decisione che ha allarmato e non poco i suoi tantissimi fans. La figlia di Albano e Romina, ha deciso di lasciare i social – dove di norma era molto attiva – chiudendo il suo account Instagram ufficiale. Anche se negli ultimi tempi Carrisi si è allontanata dai riflettori del mondo dello spettacolo, sui social era molto seguita.

Ma la decisione è collegata ad una presunta crisi con il marito Davor Luksic? A quanto pare no, anzi. Negli ultimi tempi, inoltre, in un post pubblicato da Romina Junior, molti utenti hanno notato un tag appartenente ad un profilo privato che sembrerebbe ricollegarsi proprio a Cristel Carrisi. Dunque, una semplice pausa dal caos social.

Impostazioni privacy