Uomini e Donne, il trono classico non brilla: Maria De Filippi pronta a correre ai ripari?

Maria De Filippi e la produzione di Canale 5 di Uomini e Donne sono pronte al cambio di passo? Cosa potrebbe accadere al trono classico del programma.

Il trono classico

Arrivati a quasi metà novembre, possiamo tirare un primo bilancio di questa stagione di Uomini e Donne, programma cult di Canale 5 condotto da Maria De Filippi. Il trono classico, che di norma dovrebbe esaltare il pubblico, non sembra riuscire a regalare grandi emozioni. Eppure, la scorsa stagione, è stata un turbinio di emozioni. Allora, cosa sta succedendo? In questi mesi sembra che il parterre classico abbia perso lo slancio di una volta. Certo, Andrea Nicole e Roberta Giusti hanno conquistato il grande pubblico, ma da sole certo non bastano.

Gli altri due tronisti, Joele Milan e Matteo Fioravanti, non sembrano aver fatto breccia nei cuori dei telespettatori. Il primo, in particolare, ha fatto storcere più di qualche naso dopo la vicenda che lo ha visto protagonista con Ilaria e che gli è costata l’espulsione dal programma per diverse violazioni al regolamento di Uomini e Donne. Matteo, invece, ha scelto – a detta di molti – un po’ troppo frettolosamente Noemi, lasciando dopo poche settimane la poltrona vacante. Negli ultimi giorni, invece, è tornato in studio Matteo Ranieri, ex scelta di Sophie Codegoni, attualmente concorrente del Grande Fratello Vip.

In che direzione andrà il programma nei prossimi mesi?

La scelta di Matteo Ranieri – e il collegamento tra quest’ultimo e Sophie Codegoni del Grande Fratello Vip non di poco conto – sembrano certificare la corsa ai ripari di Maria De Filippi e della produzione del programma. Di certo ci vuole una sterzata energica, un tronista o una tronista che possa riaccendere la passione dei telespettatori.

In compenso, il trono over del programma continua a regalare forti emozioni. Non mancano esterne discusse, liti in studio e accuse reciproche. Le vere protagoniste di questa edizione sembrano essere le dame: Isabella Ricci, Ida Platano e l’eterna Gemma Galgani. Riuscirà Cologno Monzese ad invertire la tendenza? Staremo a vedere