GF Vip, lo scontro tra Lulù e Alfonso Signorini infiamma la casa: le parole della principessa

È stata una puntata a dir poco scoppiettante quella andata in onda venerdì 26 novembre: la sesta edizione del Grande Fratello Vip continua ad arricchirsi di forti emozioni e di colpi di scena.

Per i nostri gieffini non è sempre facile affrontare le tensioni a cui ogni puntata li sottopone. Il tempo passa, i rapporti si solidificano e le nomination diventano sempre più difficili. Le regole del reality, tuttavia, impongono ai concorrenti di nominare uno o più compagni nel corso di ogni prima serata e, possibilmente, con delle motivazioni sensate, concrete e credibili. Durante le puntate di lunedì 22 e venerdì 26 novembre, Alfonso Signorini ha rimproverato una delle principesse, Lulù, per la sua poca serietà durante il momento delle nomination. Scopriamo insieme cosa è accaduto.

Alfonso Signorini on fire contro Lulù

Ci vuole tanta, tanta pazienza per condurre un programma come il Grande Fratello! Da alcune edizioni questo compito è stato affidato al direttore di Chi, Alfonso Signorini, il quale sta dimostrando tutte le sue abilità in qualità di conduttore, continuando a mettersi in gioco puntata dopo puntata. Dopo quasi tre mesi di reclusione e di rapporti oramai consolidati, le nomination diventano sempre più complicate per i nostri gieffini. La responsabilità di mandare al televoto uno dei propri compagni è uno degli aspetti più brutti dei reality, ma rappresenta una parte fondamentale del gioco. Durante la puntata di lunedì 22 novembre, Alfonso Signorini si è trovato costretto ad annullare la nomination di Lulù: la principessa, infatti, dopo lo scadere del tempo, non era ancora riuscita a portare a termine la nomination, motivo per il quale il conduttore ha deciso di non renderla valida ai fini del televoto.

Come in ogni puntata del GF, anche venerdì 26 novembre è giunto il momento delle nomination. Lucrezia, recidiva dal lunedì precedente, è stata nuovamente oggetto di una discussione tra lei e Alfonso avvenuta in diretta. Questa volta, la principessa ha deciso di nominare Manila, ma senza saper dare motivazione alcuna. Il conduttore, evidentemente scocciato e seccato, ha rimproverato la giovane Lulù e, per di più, ha “accusato” le sorelle Selassié di essersi messe d’accordo sul “vippone” da mandare in nomination, in quanto tutte e tre hanno fatto il nome della Nazzaro.

Ecco lo sfogo di Lulù avvenuto al termine della puntata: “Io però pensavo che saremmo stati tutti nominabili, perché è giusto così. Alfonso aveva detto: ‘Non ci saranno gli immuni’, sì, si è visto come non ci sono più. Continuano a esserci alla faccia nostra. Quelli che la prendono in c**o siamo sempre noi, Miriana e Sophie, basta! Che cosa dovevo fare quindi? I nominabili eravamo pochissimi. Non è vero nulla che ci siamo messe d’accordo io, Clary e Jessica. Le persone che potevamo scegliere erano al massimo cinque. Quindi ci sta che abbiamo scelto tutte e tre Manila. Per cui non ci sto che ci venga detto che era una congiura”.

Clarissa Selassié in difesa di Alfonso Signorini

Nonostante sia la più giovane delle sorelle, Clarissa ha sempre dimostrato di essere molto matura per la sua giovane età. Dopo lo sfogo della sorella Lulù inerente alla diatriba sulle nomination, anche la più piccola delle principesse ha voluto esprimere il suo pensiero a riguardo.

Ecco, dunque, le parole di Clarissa che, obiettiva e coerente come sempre, ha dato ragione ad Alfonso Signorini: “Alla fine è lui (Signorini, ndr) che ci ha volute e ci ha messe in televisione. Perché è lui che ci ha trovate e ha visto questo talento in noi. Ha un occhio di riguardo per noi sorelle. So benissimo che ci vuole tanto bene, anche a me, sicurissima di questo. Poi quello che ha detto a Lulù non era un vero rimprovero. Alfy ci tiene tantissimo a lei e la conosce bene, sa che può dare di più. Lui voleva spronarla a essere più sveglia e sensibile a quello che le succede intorno. Era come dirle: ‘Guarda che devi svegliarti, perché gli altri non si faranno tutti questi problemi a nominare te’. Quindi non ci sono affatto rimasta male per quello che ha detto a me, Lu e Jessy”.