Caterina Shulha, avete mai visto il compagno della Sara di Tutta Colpa di Freud? Ecco chi è

Caterina Shulha è una nota modella e attrice, protagonista indiscussa della nuova serie ideata da Paolo Genovese, Tutta Colpa di Freud, ma avete mai visto il compagno dell’interprete? Scopriamo insieme di chi si tratta. 

Nata a Hrodna in Bielorussia nel gennaio del 1993, Caterina Shulha si è trasferita in Italia nel 2006 insieme alla madre e proprio nel nostro paese ha scoperto la sua passione per il mondo della recitazione. L’attrice ha frequentato il liceo linguistico di Ostia dove ha avuto modo di prendere parte a un laboratorio teatrale, per poi una volta concluso il percorso scolastico iniziare a lavorare come modella. Dopo qualche esperienza a teatro, Caterina è arrivata sul piccolo schermo grazie alla partecipazione a diverse miniserie, per poi farsi spazio nel panorama televisivo italiano attraverso importanti fiction come Che Dio ci Aiuti o Un Passo dal Cielo.

Tutta Colpa di Freud

A partire da questa sera, mercoledì 1 dicembre, avremo modo di rivedere Caterina sul piccolo schermo con Tutta Colpa di Freud, miniserie ideata da Paolo Genovese in onda su Canale 5 fino al 22 dicembre per quattro prime serate. Oltre all’attrice di origini bielorusse, nella serie sono presenti altri volti noti del panorama televisivo italiano come Claudio Bisio, Claudia Pandolfi e Max Tortora. 

Chi è il compagno di Caterina Shulha

Malgrado si tratti di un volto molto presente sul piccolo e sul grande schermo, Caterina tiene ben separato il lavoro dalla propria vita privata, infatti non sono molte le informazioni disponibili al riguardo. Come è ormai noto, l’attrice da molti anni è sentimentalmente impegnata con Marco Belardi, noto produttore cinematografico e televisivo.

Chi è e cosa fa Marco Belardi

L’uomo, nato a Roma nel 1973, come Shulha è un grande appassionato di cinema e ha avuto la fortuna di entrare a far parte di questo modo da giovanissimo arrivando a produrre alcuni dei prodotti di maggiore successo degli ultimi anni come il film Immaturi, la serie A Casa Tutti Bene o ancora Perfetti Sconosciuti di Paolo Genovese.

 

 

Impostazioni privacy