Lutto nel mondo della tv e del giornalismo: è venuta a mancare Silvia Tortora, figlia di Enzo Tortora

Nella notte è morta a Roma la giornalista, scrittrice e conduttrice televisiva Silvia Tortora, figlia di Enzo Tortora.

L’annuncio della famiglia

Lutto nel mondo del giornalismo tv e della carta stampata. Si è spenta questa notte a Roma, in una clinica ospedaliera, Silvia Tortora. Aveva 59 anni. Era figlia del famoso giornalista e conduttore televisivo Enzo Tortora. Nel corso della sua carriera ha lavorato con Giovanni Minoli, collaborando al successo di due programmi diventati cult per il piccolo schermo nostrano come Mixer e La storia siamo noi. 

Silvia Tortora è stata tra le firme più importanti del giornalismo, collaborando, tra gli altri, con il settimanale Epoca. Ha pubblicato anche diversi libri. Di questi, uno dei più famosi, è certamente Cara Silvia, pubblicato da Marsilio nel 2002, una raccolta di lettere che suo padre Enzo le scrisse dal carcere. Dal 2009 ha condotto, con Annalisa Bruchi, il programma di Rai Tre, Big – Le vie del cuore. Nel 1999 ha vinto il Nastro d’Argento per il Migliore Soggetto Cinematografico con il film Un uomo perbene, pellicola che parla della vicenda dell’arresto di suo padre. Silvia Tortora il 1 settembre del 1990 l’attore francese Philippe Leroy, con cui ha avuto due figli Philippe e Michelle.