Alberto Matano, il ricordo commovente del conduttore de La Vita in Diretta: “Eravamo tutti orgogliosi di te”

Il giornalista e conduttore de La Vita in Diretta, Alberto Matano, ha scritto sui social un commovente e toccante messaggio per il caro amico e collega scomparso questa notte.

Il ricordo di Alberto Matano

Si è spento questa notte, presso il Centro di Riferimento Oncologico di Aviano, il Presidente del Parlamento Europeo, giornalista e conduttore, Davide Sassoli. Una notizia che scioccato gli italiani e i tanti estimatori di Sassoli, i quali hanno voluto ricordare il giornalista fiorentino. Tra questi, non poteva mancare il giornalista e conduttore Alberto Matano che con il Presidente ha lavorato presso la redazione del Tg1. In un post pubblicato sul suo account Instagram ufficiale, il conduttore de La Vita in Diretta, ha scritto un messaggio commovente e pieno di gratitudine.

Nel post si legge: “Ciao David, che dispiacere. Mi ricordo nella tua stanza al Tg1 la giacca sempre pronta per l’edizione straordinaria e i tuoi consigli preziosi per il mio primo servizio per Tv7. Noi eravamo tutti orgogliosi di te. Resta la tua lezione dì libertà e passione”. Alberto Matano arrivò nella redazione del Tg1 nel 2007, sotto la direzione di Gianni Riotta. Allora, Davide Sassoli, era Vicedirettore.

La scomparsa di Davide Sassoli

Il decesso del Presidente del Parlamento Europeo è stato comunicato nella notte da Roberto Cuillo, portavoce dell’ex giornalista. Lo scorso settembre, Davide Sassoli, aveva rivelato di essere stato colpito da una grave forma di legionella, che lo aveva costretto al ricovero.

Lo scorso 26 dicembre, Davide Sassoli, era stata nuovamente ricoverato a causa di una grave complicanza dovuta ad una disfunzione del sistema immunitario. Lascia sua moglie Alessandra Vittorini e i figli Livia e Giulio.