Anna Tatangelo, il lungo percorso dopo la rottura con Gigi D’Alessio: “Lì trovi la forza di rinascere”

I tempi in cui le donne dovevano dipendere dal proprio uomo, per fortuna, sono finiti. Ad oggi, infatti, la società si è evoluta, le mentalità sono cambiate, e tutto questo ha fatto sì che il genere femminile potesse riscattarsi e appropriarsi, finalmente, dei propri diritti.

Di esempi di donne forti e indipendenti ce ne sono tanti: una su tutte, senza dubbio, è la cantante Anna Tatangelo.

Anche Anna, come tante altre donne, circa due anni fa si è trovata ad affrontare la separazione dal compagno, il cantautore partenopeo Gigi D’Alessio. Per vivere e metabolizzare la fine di una relazione servono tanta buona volontà, pazienza, e forza d’animo in quantità: mettere in pratica tutto questo è più difficile di quanto si pensi, e lo è stato, ovviamente, anche per la nostra Anna.

Dopo ogni tempesta, però, esce sempre il sole, e la rinascita della Tatangelo ne è la dimostrazione. Come ricorda la cantante quel periodo di transizione verso la sua nuova vita? A raccontarlo ci ha pensato proprio lei, nel corso di una recente intervista rilasciata a una nota rivista. Per saperne di più, non vi resta che proseguire la lettura.

Le mille risorse di Anna

La fine di una storia è sempre difficile da affrontare, ma farlo con l’aiuto di una persona in grado di darci gli strumenti giusti per voltare pagina e ricominciare da sé stessi è tutta un’altra cosa. L’importante, in questi casi, è non farsi trasportare dalla paura di guardarsi dentro, ma lasciar entrare il dolore, capirlo e, successivamente, accantonarlo, per lasciare il posto a un nuovo capitolo della propria vita. Quando si è trovata a fare i conti con la fine della sua storia con Gigi D’Alessio, il percorso che Anna Tatangelo ha scelto di intraprendere è stato pressoché quello descritto poc’anzi: la cantante, infatti, con l’aiuto di uno psicoterapeuta, è riuscita a trarre tutta la forza necessaria per superare l’accaduto, e prepararsi a vivere tutto ciò che di bello la vita avrebbe avuto in serbo per lei. A raccontare come ha vissuto quel difficile periodo è stata proprio la Tatangelo, nel corso di un’intervista rilasciata alla rivista Gente: “La psicoterapia mi ha aiutata a concentrarmi su me stessa e su ciò che mi fa stare bene. Sembra una frase fatta, ma riuscire a farlo è davvero difficile. Ed è lì che poi trovi la forza di rinascere”.

Salvaguardare la propria indipendenza

Come precedentemente accennato, per anni le donne hanno vissuto sotto il controllo dei mariti, anche dal punto di vista economico. Da molto tempo a questa parte, per fortuna, le cose sono cambiate, e le donne hanno l’opportunità dimostrare di poter essere non solo madri amorevoli e mogli dedite alla famiglia, ma anche donne forti, indipendenti e con una carriera solida nelle proprie mani.

Di tale condizione, Anna Tatangelo ne è una convinta paladina, e le parole da lei pronunciate nell’intervista per Gente ne sono la dimostrazione: “La stabilità economica? Anche quella è fondamentale se vuoi fare un cambiamento. Io l’ho fatto. Mi sono comprata la mia casa. E dico ‘grazie’ ogni volta che ci entro, perché è un qualcosa che mi sono fatta io, da sola“.