Charlène di Monaco: l’amara verità della Principessa, solo ora viene a galla

La famiglia reale monegasca è finalmente riunita! Lo scorso 12 marzo, infatti, un comunicato ufficiale proveniente da palazzo Grimaldi ha annunciato il ritorno, dopo lunghi mesi di assenza, il ritorno nel principato della principessa Charlène Wittstock.

La prima apparizione pubblica di sua altezza serenissima non è avvenuta in un momento qualsiasi, bensì in occasione del sessantaquattresimo compleanno di suo marito, il principe Alberto II di Monaco.

Negli ultimi mesi, quando il ritorno nel principato di Charlène sembrava essere solo un miraggio, non si è parlato d’altro che della presunta crisi coniugale tra il principe e la principessa. La versione ufficiale dell’allontanamento di sua altezza, invece, riguarda la grave infezione otorinolaringoiatrica contratta da Charlène mentre si trovava in Sud Africa.

Attualmente, però, nonostante la principessa sia tornata e, questa volta, per restare definitivamente, nuove supposizioni sono tornate ad alimentare i rumors inerenti al matrimonio reale. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Il ritorno della principessa: volontà o compromesso?

I tempi in cui la principessa Charlène e il principe Alberto di Monaco apparivano uniti e felici insieme sono finiti. O meglio, questo è quello che sostengono i rumors che circolano su di loro da alcuni mesi a questa parte. L’allontanamento di sua altezza dal palazzo reale ha suscitato non pochi pettegolezzi: c’è chi sostiene che la sua assenza, come hanno sempre sostenuto i reali, sia stata dovuta a problemi di salute, ma c’è anche chi crede con fermezza che ci sia qualcosa sotto. L’ipotesi che più ha circolato in questi mesi è stata quella inerente a una possibile crisi coniugale tra Alberto e Charlène unita, inoltre, a una presunta depressione e dipendenza da farmaci della principessa consorte. Tutte queste ipotesi non sono neanche mai state commentate o considerate dalla famiglia reale la quale, a scadenza regolare, ha sempre rilasciato comunicati ufficiali nei quali venivano annunciati i progressi e la condizione di salute di Charlène, messa a dura prova da una grave infezione otorinolaringoiatrica. Attualmente, nonostante la principessa sia tornata nel principato, c’è ancora chi sostiene che dietro al suo ritorno ci sia una sorta di compromesso: ricominciare ad apparire pubblicamente insieme per mettere fine al polverone mediatico innalzatosi intorno alla loro famiglia.

Mamma e figli di nuovo insieme

Nei mesi in cui la principessa Charlène è stata lontano dal palazzo reale, i due principini, Jacques e Gabriella, hanno dovuto accettare di trascorrere un lungo periodo senza l’affetto e il calore che solo una mamma può dare.

Il principe Alberto, tuttavia, è stato un papà esemplare, e ha sempre fatto tutto il possibile per rendere la vita dei bambini, in attesa del ritorno della loro mamma, il più serena e spensierata possibile. A giocare un ruolo molto importante per il benessere dei bimbi sono state anche le sorelle del principe, che si sono prese cura dei principini ogni qual volta ce ne sia stato bisogno. Questo, dunque, è proprio il caso di dirlo: l’unione fa la forza!