Aldo Montano e la moglie Olga nella bufera: c’entra Putin

La moglie di Aldo Montano divide il web con la sua dichiarazione: ecco quali sono state le parole di Olga Plachina.

Olga Plachina e Aldo Montano
Fonte: Instagram

Il conflitto che sta vedendo protagoniste Russia e Ucraina è ormai al centro del dibattito pubblico. Ogni giorno rimbalzano sul web notizie e aggiornamenti circa la difficile situazione che sta sconvolgendo le vite di chi abita a un passo da noi e tra sforzi diplomatici, analisi politiche e impegno giornalistico, non manca chi condivide la sua personale opinione in merito a ciò che sta accadendo.

Tra questi ultimi, la cui voce spesso si perde tra l’oceano di parole dei social network, c’è anche chi riesce a farsi sentire un po’ più forte in virtù della sua notorietà: parliamo di volti popolari del mondo della cultura, dello sport, dello spettacolo, le cui opinioni viaggiano a una velocità decisamente più alta rispetto a quelle di utenti anonimi e sconosciuti ai più.

È quello che è successo negli ultimi giorni a Olga Plachina, medaglia d’oro nei 400 metri a ostacoli ai Giochi Olimpici di Atene 2004 e nota modella, nonché compagna di vita dell’ex gieffino e campione olimpico Aldo Montano, le cui recenti dichiarazioni hanno diviso a metà il popolo di Internet.

Le parole di Olga Plachina sul conflitto tra Russia e Ucraina

Olga Plachina
Fonte: Instagram

L’atleta, di origini russe, ha sollevato un polverone sul web per via di un commento in merito ai recenti avvenimenti che hanno portato Russia e Ucraina a scontrarsi. “Chi sono io per giustificare questa guerra? Chi sono io per fermare Putin? Chi sono io a dare ragione a uno dei due? Sono una ragazza semplice. Sono una ragazza russa e sono fiera di essere russa. Mi è sempre piaciuto Putin, mi è sempre piaciuto il nostro regime. Il mio stato mi ha dato tutto per crescere ed essere una ragazza felice”, ha dichiarato Olga Plachina.

Olga Plachina: “Non c’è fiamma senza fuoco”

La vincitrice del concorso Miss Sport e Miss Best Model ha dato libero sfogo al suo pensiero e ha continuato: “Purtroppo nessuno di noi sa la verità. Da parte di entrambi c’è una grossa propaganda. Mi dispiace un botto cosa sta succedendo, ho parenti anche in Ucraina. Ma mi dispiace che danno torto al 1000% ai russi! Ma non c’è fiamma senza fuoco! I miei dibattiti politici rimarranno a casa mia, ma non qui e di certo non davanti all’ambasciata russa”. Così si è concluso l’intervento di Olga Plachina, che ha seminato il caos in rete. Sui social network, gli utenti si sono divisi in due tra chi si è schierato dalla parte dell’atleta e chi invece ha condannato la sua posizione. La modella potrebbe scegliere di non tornare più sulla questione oppure di replicare alle critiche ricevute: è tutto da vedere.