“Una cosa veramente inquietante”, il racconto di Alberto Matano spiazza i telespettatori de La Vita in Diretta

Alberto Matano ha rivelato quanto accaduto nel corso della pandemia a La Vita in diretta, vittima di una fake news che ancora lascia il conduttore senza parole.

Alberto Matano

Padrone di casa perfetto de La Vita in diretta, Alberto Matano racconta l’Italia sotto tutti i punti di vista nel corso del suo programma di approfondimento pomeridiano. Quotidianamente, il giornalista e conduttore affronta i temi più caldi degli ultimi tempi, senza esitare nell’esprimere le suo opinioni o raccontare retroscena ancora del tutto sconosciuti al pubblico da casa.

E, proprio uno di questi, è stato svelato da Matano nel corso della puntata di ieri, 13 aprile 2022, de La Vita in diretta. Il conduttore, che stava affrontando lo scottante tema delle fake news, ha svelato quanto accaduto anni addietro: una situazione abbastanza particolare che ha costretto la Rai a prendere provvedimenti, tutelando l’azienda e la trasmissione.

Alberto Matano, retroscena su La Vita in diretta

Il problema delle fake news è un dilemma che affligge molti volti noti dello spettacolo, spesso protagonisti – a loro insaputa – di notizie del tutto infondate.

Due anni fa, nel corso della pandemia, Alberto Matano ha raccontato di essere stato lui stesso, insieme a La Vita in diretta, protagonista di una fake news.

Noi siamo stati accusati di aver messo in scena una terapia sub intensiva due anni fa – ha raccontato il conduttore ai telespettatori e ai presenti in studio – .È stata una cosa veramente inquietante.”

Qualcuno, dunque, avrebbe tacciato la trasmissione condotta da Matano di aver allestito una sorta di set cinematografico per spettacolarizzare la pandemia.

Un fatto gravissimo che ha coinvolto e disturbato particolarmente il giornalista e la Rai.

Alberto Matano a La Vita in diretta

Alberto Matano, i retroscena su La Vita in diretta

Non è la prima volta, tuttavia, che Alberto Matano decide di raccontare ai suoi telespettatori fatti accaduti dietro le quinte de La Vita in diretta.

Solo qualche puntata addietro, il conduttore ha rivelato un altro fatto – abbastanza delicato – riguardante uno degli inviati del programma Rai.

Affrontando il tema dei furti di identità e dell’utilizzo illecito dei volti noti per la sponsorizzazione di prodotti di dubbia utilità, Matano ha raccontato che anche uno degli inviati de La Vita in diretta è stato protagonista – suo malgrado – di una situazione simile.

“A noi è capitata una cosa ancora più assurda – ha esordito il conduttore – . Un nostro inviato è stato doppiato, gli è stato cambiato il labiale per sponsorizzare qualcosa di assurdo e abbiamo denunciato tutto”.