“Quante sfide abbiamo affrontato insieme, ti voglio bene”, la commovente lettera di Pier Silvio Berlusconi

Pier Silvio Berlusconi, di norma molto riservato sulla sua vita privata, si è lasciato andare a parole commoventi e di gratitudine in questa lettera. Eccola. 

L’Amministratore Delegato Mediaset ha stupito e spiazzato il grande pubblico con queste parole.

Lui è uno degli uomini più importanti della televisione italiana, Amministratore Delegato di casa Mediaset. Nonostante questo, Pier Silvio Berlusconi è sempre stato molto riservato sulla sua vita privata.

Il figlio dell’ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, a quanto pare, non ama molto le luci dei riflettori gossip e del mondo dello spettacolo. E questo, anche a dispetto della relazione con la conduttrice di Verissimo – su Canale 5 – Silvia Toffanin.

Una coppia, infatti, molto amata dal grande pubblico. Dunque, in questo contesto, ha destato molta curiosità e stupore la lettera inviata da Pier Silvio Berlusconi nei giorni scorsi.

Le parole di Pier Silvio Berlusconi

Con un post pubblicato su Twitter, il giornalista Andrea Conti, ha rivelato della lettera inviata da Pier Silvio Berlusconi al conduttore Maurizio Costanzo in occasione dei 40 anni de Il Maurizio Costanzo Show, come riportato da TvBlog. Nel teatro riecheggia la voce dell’AD Mediaset: “Con il tuo lavoro e il tuo impegno, hai lasciato un segno indelebile nella storia del giornalismo e di tutta la televisione italiana. Anche per me la tua vicinanza e i tuoi consigli sono stati di grande valore. Quante sfide abbiamo affrontato insieme ma, caro Maurizio, ricordo anche il nostro entusiasmo e le nostre risate insieme”. E ancora: “Oggi hai ancora la stessa passione e la stessa professionalità con un’esperienza davvero infinita. Grazie Maurizio, grazie da parte di tutta Mediaset. Grazie di cuore da parte mia. Ti voglio bene”.

La risposta di Maurizio Costanzo

Visibilmente commosso e grato, Maurizio Costanzo ha risposto: “Padre e figlio – riferimento a Silvio Berlusconi – mi hanno consentito di arrivare a questa data. Vorrei ricordare tre persone che non ci sono più: Alberto Silvestri, Paolo Pietrangeli e Franco Bracardi”. 

Alberto Silvestri è stato un dei co-autori di Maurizio Costanzo, Paolo Pietrangeli – venuto a mancare lo scorso novembre – è stato per anni il regista della trasmissione, mentre Franco Bracardi, musicista, ha composto la storica sigla del programma, che si intitola Se penso a te.