Beautiful, anticipazioni americane: incredibile colpo di scena, Finn si salva?

Anticipazioni e curiosità sulle prossime puntata in onda negli Stati Uniti dell’amata soap Beautiful: ecco cosa sapere.

Scopriamo insieme tutte le anticipazioni sull’amata soap di Canale 5.

Come abbiamo scoperto nelle ultime settimane, dalle puntate andate in onda negli Stati Uniti e che arriveranno nei prossimi mesi in Italia, un terribile omicidio stravolgerà la narrazione dell’amata soap di Canale 5, Beautiful. 

Si tratta dell’omicidio del Dottor Finn. Nelle puntate in onda in questi giorni in Italia, il medico ha appena chiesto a Steffy di sposarlo e i due si apprestano a convolare a nozze. Ma il ritorno di Sheila Carter – mamma biologica di Finn – cambierà tutto.

Desiderosa di vendicarsi di Brooke, Sheila altererà il suo drink nel corso della festa di Capodanno e la Logan si ritroverà a letto con il suo ex – padre di Hope – Deacon. Un tradimento che metterà in crisi il matrimonio di Brooke con Ridge.

Che fine ha fatto il corpo di Finn?

Dunque, Steffy scoprirà la verità e desiderosa di aiutare suo padre, affronterà Sheila rivelandole di essere venuta a conoscenza della verità e della sua trappola a Brooke. In vicolo, le due si affrontano, sino a quando la Carter prenderà una pistola e sparerà alla Forrester ma, Finn, arrivato sul luogo proprio in quel momento, si intrometterà venendo colpito a morte. L’altro colpo sparato da Sheila colpirà Steffy, la quale finirà in gravi condizioni in coma. Ma qui arriva il colpo di scena: alla morte di Finn, per quanto importante per la narrazione, non seguirà il suo funerale. Come mai? Secondo i telespettatori della soap, il motivo è che, in realtà, Finn non sia morto. Del resto, dov’è il suo corpo?

Finn torna nella soap?

Nelle puntate successive, Li Finnegan, mamma adottiva di Finn, farà visita a Steffy in ospedale, rilasciando dichiarazioni contraddittorie. La donna, infatti, dirà alla Forrester che si sta prendendo cura di Finn, dunque suo figlio è ancora vivo? L’ipotesi è che Sheila abbia soltanto ferito suo figlio ma – dal momento che il suo obiettivo non era lui – lo abbia soccorso.

Intanto Sheila Carter è finita dietro le sbarre e l’agente Baker è pronta a tornare a Los Angeles. La verità uscirà nelle prossime settimane.