Chiara Ferragni, la frase al figlio che nessuno voleva sentire | Scoppia la bufera

Un video postato per errore e scoppia la bufera su Chiara Ferragni, e sul modo di esporre i figli sui social. L’audio è poi sparito, ma le polemiche restano. 

Un video prima cancellato e poi ripubblicato senza audio fa di nuovo discutere sulla sovraesposizione mediatica dei figli di Chiara Ferragni e Fedez.

Ferragnez sono tornati nel mirino: questa volta è un video del figlio Leo pubblicato su Instagram a scatenare la furia del web.

Ciò che ha suscitato indignazione sui social non è quello che si vede nel video, bensì una frase che si sente in sottofondo: una voce femminile, non quella della Ferragni, ma probabilmente della baby sitter

Chiara Ferragni, la frase al figlio che nessuno voleva sentire

Il video in questione è stato registrato al 33° compleanno di Fedez durante una festa di famiglia. La tata dei bambini dice: Solo un minuto Leo. Fai un sorriso poi hai finito e puoi continuare a disegnare”. Forse perché doveva realizzare l’ennesimo contenuto da postare? La richiesta in sé può sembrare innocua, ma ha rinnovato l’attenzione sul tema dello sfruttamento dell’immagine dei figli nel mondo degli influencer. Il popolo del web, come accade spesso, è diviso in due: c’è chi dice che il video è una prova che i figli sono costretti a essere i protagonisti dei contenuti social dei genitori, ed è quasi un dovere, un ‘lavoro’ che devono fare contro voglia; mentre altri non ci vedono niente di male.

Da piccoli i vostri genitori non vi hanno mai detto di sorridere nelle foto di famiglia anche se magari stavate facendo altro?“, scrive un utente su Twitter. “La cosa che più mi spiace è che molte persone considerano questa cosa assolutamente normale. Siamo già oltre il problema, è diventata una invasione privacy culturale a scapito dei più indifesi. Al di là del profitto, che è ulteriore motore“, è il commento di un altro utente. 

I Ferragnez e la loro decisione

In passato Chiara Ferragni e suo marito hanno specificato i motivi per cui non avrebbero “nascosto” i momenti di vita trascorsi insieme ai loro figli sui social. “Per me e Chiara, che abbiamo scelto un certo tipo di comunicazione trasparente, sarebbe stato stupido nascondere la cosa più bella della nostra vita e secondo me sarebbe stato stupido” aveva detto Fedez.

Aveva poi continuato: “Qualcuno intenzionato a invadere la nostra privacy ci sarebbe stato comunque e così facendo abbiamo fatto sì da evitare di portare Leone in giro con una coperta addosso e un’attenzione più ossessiva nei nostri confronti”. Su questa ultima vicenda i due comunque non si sono ancora espressi. 

Impostazioni privacy