Meghan Markle e la rivelazione misteriosa: “Lei mi ha incoraggiato a farlo”

Nel corso dell’ultimo episodio del suo podcast “Archetypes”, la duchessa di Sussex rivela il consiglio datole da una donna molto influente.

Meghan Markle
Fonte: Instagram | Photo ©️ PA images _ Sussex Royal

In un mondo che cambia giorno dopo giorno, Meghan Markle ha deciso di non rimanere indietro e di utilizzare i mezzi che oggi abbiamo a disposizione per diffondere le idee in cui crede e arrivare dritta al cuore di milioni di persone.

Un esempio è “Archetypes”, il podcast in cui la duchessa di Sussex indaga sulle etichette e gli stereotipi più comunemente associati alle donne e, in questo modo, cerca di diffondere l’emancipazione femminile. 

Proprio nel corso dell’ultimo episodio, Meghan Markle ha parlato di attivismo insieme a Jameela Jamil, Shohreh Aghdashloo e Ilana Glazer e si è lasciata andare a una piccola confessione su una donna che, prima di diventare ufficialmente duchessa di Sussex, le ha dato un consiglio importante.

La rivelazione di Meghan Markle

Meghan Markle
Fonte: Instagram | Image © PA

Sul finire della puntata, la duchessa di Sussex ha condiviso con i suoi ascoltatori un consiglio che le era stato da quella che ha definito come una donna “molto, molto influente e ispiratrice”, il cui nome ha deciso di non rivelare per motivi di privacy. Ha quindi raccontato: “Mi ha detto: ‘So che la tua vita sta cambiando, ma per favore non rinunciare al tuo attivismo. Non rinunciare perché significa molto per le donne e le ragazze’”. Meghan Markle ha poi proseguito: “Ho continuato a lavorare per le donne e le ragazze perché è importante, sì. Ma anche perché lei mi ha incoraggiato a farlo”. E ha aggiunto infine: “La voce collettiva di tutte noi che ci diciamo che è importante è forse il punto. I numeri danno sicurezza. Ma c’è anche forza nei numeri”.

Meghan Markle in prima linea per i diritti delle donne

L’attivismo di Meghan Markle in materia di diritti delle donne non è una novità. Dall’articolo scritto per la rivista Time sulla stigmatizzazione delle donne riguardo alla salute mestruale alla collaborazione con l’Entità delle Nazioni Unite per l’uguaglianza di genere e l’empowerment delle donne, la duchessa di Sussex è impegnata nella causa femminista fin da quando era bambina. Come raccontato da lei stessa durante un discorso alla Nazione Unite, infatti, quando all’età di 11 anni le è capitato di vedere in tv la pubblicità di un detersivo per lavastoviglie in cui il claim recitava: “Tutte le donne d’America combattono contro il lo sporco e l’unto delle pentole”, ha deciso di fare qualcosa per contrastare l’idea che le donne dovessero stare solo in cucina. Attraverso una lettera indirizzata alla first lady Hillary Clinton, a Linda Ellerbee (conduttrice di un programma per bambini), all’avvocato Gloria Allred e all’azienda produttrice di sapone, Meghan Markle ha scoperto quanto potesse essere potente la propria voce per cambiare il mondo. Un mese dopo, Procter & Gamble cambiò il claim del detersivo, che diventò: “Tutte le persone d’America lottano contro lo sporco”.

 

Impostazioni privacy