Al Bano Carrisi, lo straziante racconto su Ylenia: “Non lo accettavo”

Al Bano non ha mai nascosto il dolore provato a causa della scomparsa dell’amatissima figlia, Ylenia. A distanza di anni dall’accaduto, il ricordo di questo drammatico evento ancora lo attanaglia e di recente ha sviscerato quanto ha provato agli esordi del tragico evento. Ecco cosa ha dichiarato il celebre interprete di Cellino San Marco. 

Al Bano, dopo la scomparsa di Ylenia tutto è cambiato, il cantante si è raccontato

Al Bano e Romina sono stati una delle coppie più amate ed apprezzate del panorama musicale nostrano. Insieme hanno portato la musica italiana nel mondo, divenendo un simbolo non solo per quanto concerne l’arte del Belpaese, ma anche come coppia solida ed appagata a cui rivolgere lo sguardo per sognare un amore come il loro. Purtroppo però il matrimonio tra i due è giunto al capolinea, anche a causa della scomparsa della figlia Ylenia.

I due non hanno mai nascosto che questa tragica scomparsa abbia segnato le loro vite, ripercuotendosi anche sul rapporto di coppia. Si tratta indubbiamente di un fatto che ha rattristato milioni di fan che essendo a conoscenza della grande sofferenza che entrambi hanno provato e che tutt’oggi sentono, si sono stretti in un abbraccio platonico intorno a loro. In una recente intervista rilasciata per il quotidiano La Nuova Sardegna.

Al Bano, il cantante si mette a nudo, ecco come ha affrontato uno dei momenti più bui della sua vita

Al Bano ha raccontato che quello della scomparsa di Ylenia è stato un evento che ha cambiato per sempre la sua vita. Riguardo a quel periodo ha detto: “In quel brutto momento della mia vita ho perso una figlia e insieme la fede”.

Poi è terminato anche il suo matrimonio e la sofferenza si è acuita. In riferimento a quel momento della sua esistenza ha detto senza mezze misure: “Non riuscivo ad accettare il fatto, a superare quelle forche caudine”.

Al Bano ha spiegato di aver vissuto un momento di grande dolore, ma che con il tempo pian piano ha riacquistato tutta la forza interiore ed ha affrontato le difficoltà con tenacia, anche se non è stato affatto facile.

“Sono andato avanti con l’idea che se a Dio hanno ammazzato Cristo chi sono io per non riuscire ad attraversare una tragedia del genere? Ci sono voluti forza e coraggio. Anche perché ho tanti figli e devo dare la vita a loro”.

Impostazioni privacy