I Fatti Vostri, Anna Falchi dopo l’assenza torna e conduce con la mascherina: ecco cosa è accaduto

Dopo l’iniziale assenza di lunedì 3 gennaio, Anna Falchi è finalmente tornata alla conduzione de I Fatti Vostri, ma indossando la mascherina anche davanti alla telecamera. Ecco quali sono state le parole della conduttrice al riguardo. 

In onda dal 1990, I Fatti Vostri è uno dei programmi più apprezzati e seguiti del panorama televisivo italiano che dal settembre 2021 è condotto da Anna Falchi in coppia con Salvo Sottile. I due conduttori sembrano aver trovato un ottimo equilibrio, oltre ad aver convinto il pubblico da casa che ha fin da subito apprezzato lo stile dei due presentatori in perfetta linea con i contenuti del programma.

Anna Falchi conduce con la mascherina: ecco le motivazioni

Il rientro dal periodo di festività appena passato, non è stato di certo facile per Anna Falchi, grande assente della puntata de I Fatti Vostri di lunedì 3 gennaio. La conduttrice è tornata al timone del programma già ieri, martedì 4 gennaio, ma indossando la mascherina anche davanti alla telecamera, immagine ancora inedita per la televisione italiana.

Le parole di Anna Falchi

L’ex modella entrando nello studio ha subito chiarito la situazione spiegando: “Spieghiamo al pubblico cosa succede. Io ieri non ci sono stata perché ho avuto un contatto con un positivo: ho fatto cinque giorni di autosorveglianza e le regole nuove prevedono che, nonostante io abbia fatto due tamponi negativi e abbia tre vaccini, debba tenere l’Ffp2 per altri cinque giorni.

LEGGI ANCHE—>Cristina D’Avena, il racconto della cantante: ecco perché non ha figli

Cosa stabilisce il Decreto Legge

Falchi nel rispetto delle nuove regole stabilite dal Governo con l’approvazione del decreto di giovedì 30 dicembre entrato in vigore l’ultimo giorno del 2021, avendo avuto un contatto con un positivo, pur potendo liberamente muoversi è obbligata a indossare la mascherina Ffp2 per 5 giorni. 

Secondo quanto stabilito dal Decreto-Legge del 30 dicembre 2021 n-229, chiunque abbia ricevuto la seconda o la terza dose di vaccino da non più di 4 mesi, pur avendo un contatto con un soggetto risultato positivo al Covid-19 , potrà liberamente spostarsi ma dovrà sottoporsi a un periodo di autosorveglianza rispettando l’obbligo di indossare una mascherina di tipo Ffp2 e di contattare le autorità competenti in caso di comparsa dei sintomi.