Eleonora Daniele, il racconto drammatico: “Guardando questa foto ho pianto”

Nel corso della puntata di Storie Italiane di quest’oggi, martedì 8 febbraio, la conduttrice Eleonora Daniele è apparsa visibilmente commossa.

Il bullismo, purtroppo, è una piaga che affligge la nostra società più di quanto si possa immaginare. Tale questione viene spesso trattata in televisione, ma nonostante la grande sensibilizzazione degli ultimi anni, continua a mietere numerose vittime, specie tra i più giovani.

Nella puntata odierna del programma da lei condotto, Eleonora Daniele ha mostrato alcune foto tratte dall’edizione del Festival di Sanremo appena terminato. Molti degli artisti uomini in gara, tra cui Sangiovanni, si sono presentati sul palco dell’Ariston vestiti di rosa, proprio per abbattere alcuni dei pregiudizi più rilevanti e maschilisti con i quali, purtroppo, siamo abituati a rapportarci.

Durante il suo discorso, la Daniele ha citato il “bambino con i pantaloni rosa”, un giovane ragazzo che, a soli 15 anni, il 20 ottobre 2012 si è tolto la vita, proprio per i continui insulti ricevuti inerenti al suo presunto orientamento sessuale. Ecco che cosa è accaduto.

Le lacrime di Eleonora

Perché un uomo che si veste di rosa deve per forza essere omosessuale? E anche se lo fosse, dove sarebbe il problema? La risposta è semplice: il problema non c’è, ma nonostante tutti i progressi fatti negli ultimi anni, la nostra società non riesce a liberarsi di tale pregiudizio. E questo non è giusto, perché per colpa di tutto ciò, tanti giovani ragazzi continuano a perdere la vita. È stato proprio questo il tema affrontata da Eleonora Daniele nella puntata odierna di Storie Italiane, e lo ha fatto mostrando ai telespettatori un collage di foto di tutti gli artisti che hanno scelto il rosa per esibirsi sul palco dell’Ariston al Festival di Sanremo. Ecco, dunque, le parole della conduttrice: “Trovo meravigliosa questa foto. Quando Sangiovanni ha detto: ‘Mi prendono in giro per come sono vestito’, mi sono ricordata di quel bambino con i pantaloni rosa, che non ce l’ha fatta a subire critiche e cattiverie”. In conclusione del suo toccante discorso, Eleonora ha aggiunto: “Guardando questa foto mi sono messa a piangere. Sono passati anni dalla sua morte, ma se lui oggi potesse vedere che il rosa è un colore che stanno indossando tanti ragazzi, che ora sarebbero suoi coetanei, forse non avrebbe più paura“.

Leggi anche—>Amici, la terribile confessione del giovane cantante: “Mi hanno minacciato di morte”

Il bambino con i pantaloni rosa

Il bambino con i pantaloni rosa citato da Eleonora Daniele è Andrea, un giovane adolescente che a soli 15 anni, per i troppi insulti ricevuti, dieci anni fa decise di togliersi la vita.

Leggi anche—>Sangiovanni, arriva il commento di Maria De Filippi sull’esibizione al Festival: “Lo aveva già sentito”

Un anno dopo il tragico evento, Teresa Manes, la mamma di Andrea, scrisse un libro intitolato Andrea – oltre il pantalone rosa (edito da Graus), per far sì che la storia del ragazzo rimanesse viva nel tempo.

Impostazioni privacy