Le Iene, vicini al clamoroso addio: “Contratto non ancora rinnovato” | Cosa sta accadendo

Il noto programma televisivo di Italia 1 si avvicina verso la pausa natalizia, ma qualcuno dei protagonisti della trasmissione potrebbe essere tagliato fuori con il nuovo anno.

Nicola Savino a Le Iene

21 dicembre è la data fissata per il termine della stagione autunnale de “Le Iene”, il popolare programma di Davide Parenti in onda dal 1997 su Italia 1. Anche quest’anno la storica trasmissione ha convinto il pubblico, piazzandosi tra gli show più seguiti del sesto canale. Nicola Savino, conduttore per il quarto anno di fila, è ormai di casa, ma c’è qualcuno nel cast che potrebbe non essere più presente alla ripresa delle puntate dopo la pausa natalizia.

Le Iene: si ipotizza un’uscita di scena della Gialappa’s Band

Stiamo parlando della Gialappa’s Band, il cui contratto è in scadenza a dicembre. Cosa succederà dopo, nessuno lo sa. “Non so che dire”, confessa Marco Santin a TvBlog, “Il contratto ce lo hanno offerto così, di un anno e mezzo. Era il periodo successivo al primo lockdown, quando oltretutto Le Iene si fermò per mesi e ripartì senza di noi. Anche per questo motivo ci siamo aperti a Twitch e a mondi nuovi. Andando avanti così, penso che la tv non avrà molti anni davanti a sé, i programmi cominciano sempre più tardi. I ragazzini ormai la televisione nemmeno la accendono. Se devi sottostare a queste dinamiche, meglio guardare altrove.”

Rinnovo o addio definitivo?

Gli scenari ipotetici sono quindi due: un rinnovo di contratto, con la Gialappa’s Band ancora al fianco di Nicola Savino, oppure un’uscita di scena del trio. Un’ipotesi che getterebbe scompiglio nel cast de “Le Iene”, determinando un cambio di rotta non indifferente. C’è da dire che il pubblico di Italia 1 si è ormai abituato a vedere volti nuovi di puntata in puntata. Quest’anno, infatti, la produzione ha optato per una rotazione delle figure femminili del programma. Elodie, Paola Enogu, Elisabetta Canalis, Rocio Munoz Morale, Madame, Elena Santarelli, Francesca Fagnani, Federica Pellegrini, Michela Giraud e Lodovica Comello si sono passate via via il testimone che finirà nelle mani di Ornella Vanoni per la puntata conclusiva del 2021. Non è escluso che si possa proseguire su questa strada anche per il nuovo anno, ma per ora niente di certo.

Il futuro della Gialappa’s Band

Gialappa's Band
Photo credits: Vincenzo Lombardo – Getty Images

Rimane in ogni caso aperta la domanda sul futuro della Gialappa’s Band, che in Mediaset sembra starci un po’ stretta. “A Mediaset facciamo solo Le Iene”, dice Marco Santin, “posso dire che è uno scandalo? Rispetto assoluto per un programma che faccio volentieri e di cui sono orgoglioso, però è uno scandalo, considerando la roba che vedo in giro. Non ci fanno fare altro, siamo sottoutilizzati”.

LEGGI ANCHE: Nicola Savino, avete mai visto sua moglie Manuela? Ecco chi è la bellissima

La nostalgia per mamma Rai sembra farsi sentire. Lì il trio formato da Marco Santin, Carlo Taranto e Giorgio Gherarducci era impegnato su più fronti: “Quelli che il calcio”, “Milano-Roma”, la scheda di “Ballarò”, il “Dopofestival”, il commento alle qualificazioni agli europei su Rai 4 e “Rai dire Niùs” solo per citare alcuni dei programmi che li hanno visti protagonisti. Chissà che non facciano ritorno ai primi canali?