Costa Concordia – Cronaca di un disastro, il documentario su Rai Due a 10 anni di distanza dalla tragedia

Si ripercorrerà a 10 anni di distanza, quanto accadde alla Costa Concordia, nello speciale Cronaca di un disastro, per quanto riguarda l’evento, sarà trasmesso su Rai 2 nella data del 13 gennaio, ecco cosa verrà raccontato durante la serata.

I fatti tragici di quel giorno

E’ trascorso un decennio ma la ferita rimane aperta, alle 21 e 45 di quel venerdì 13 gennaio 2012, quando una nave della Costa Concordia era partita da Savona per poi ritornare nella stessa località ligure, a termine di un lungo viaggio dove si sarebbe diretta sulle coste francesi, spagnole ed italiane, ma a largo dell’Isola del Giglio, nel grossetano, avvenne l’imponderabile.

Leggi ancheI Fratelli De Filippo, il tributo ai tre grandi artisti partenopei nel film tv di stasera su Rai Uno

Una collisione con gli scogli Le scole, situati all’interno della piccola isola toscana, portarono al disastro. A bordo vi erano oltre 3 mila passeggeri e circa un migliaio di membri dell’equipaggio, molti furono i feriti, mentre 32 persone perirono per tale tragedia. Il comandante dell’imbarcazione, Francesco Schettino, a causa di una manovra per un saluto al luogo, fu dichiarato il responsabile del fatto.

Le testimonianze nel documentario

Nella prima serata odierna, verrà ripercorsa la vicenda attraverso un documentario in cui vi saranno diversi interventi di alcuni naufraghi e membri dell’equipaggio presenti all’epoca dei fatti, oltre alle registrazioni di quelle ore convulse, alcune delle quali sono materiale inedito da un punto di vista televisivo. La produzione è stata affidata alla Zeitsprugn Production ed alla Rai per la regia di Mariangela Barbarante e Michael Muller.

Leggi ancheAlec Baldwin rompe il silenzio sulla tragedia delle riprese di Rust: Servirebbe una nuova legge

All’interno del documentario sarà centrale la figura di Schettino e sarà proposto come evento tv nella giornata in cui ricorrono i 10 anni dall’avvenimento, vale a dire il 13 gennaio. A trasmetterlo sarà Rai Due a partire dalle 21:20, visibile in streaming su RaiPlaym