Simone Di Pasquale a Massimiliano Rosolino: “Ho amato Natalia Titova”

Il pomeriggio di Rai 1 si anima con tre volti storici di “Ballando con le stelle”: Simone Di Pasquale, Natalia Titova e Massimiliano Rosolino faccia a faccia.

Simone Di Pasquale
Fonte: Instagram

A distanza di pochi giorni dalla finalissima della sedicesima edizione di “Ballando con le stelle”, Serena Bortone ha deciso di invitare come ospite del programma televisivo del primo pomeriggio di Rai 1 alcuni protagonisti storici del popolare talent show: Simone Di Pasquale, Natalia Titova e Massimiliano Rosolino.

Simone Di Pasquale, Natalia Titova e Massimiliano Rosolino

Un trio “di fuoco” dal momento che Simone Di Pasquale e Natalia Titova, hanno avuto una lunga relazione durata dal 1998 al 2005, fino a che nel 2006 la ballerina russa ha deciso di iniziare una nuova vita insieme a Massimiliano Rosolino, con cui ha avuto anche due figlie. 

La storia tra Simone Di Pasquale e Natalia Titova

Un avvicendamento amoroso che, naturalmente, la padrona di casa non ha esitato a rivelare per poterne mettere in luce i dettagli nascosti. Serena Bortone, infatti, ha ricordato che Simone Di Pasquale e Natalia Titova si sono amati. E proprio da qui è iniziato il racconto. Lo storico ballerino del talent show di Rai 1 ha ricordato il loro primo incontro nel 1998, avvenuto grazie a un coreografo, e la loro partecipazione di coppia a numerosi campionati.

Botta e risposta tra Simone Di Pasquale e Massimiliano Rosolino

“Noi siamo stati fidanzati, sì, per sua sfortuna poverina”, ha esclamato con ironia Simone Di Pasquale. “Dai, è andata molto meglio dopo”, ha prontamente risposta Massimiliano Rosolino. “Si, le è andata meglio dopo”, ha rincarato il ballerino. Un siparietto che ha divertito molto il pubblico di Rai 1, che non ha fatto che ascoltare la storia con maggiore attenzione.

L’avventura a “Ballando con le stelle”

Una storia in cui a un certo punto ha fatto la sua comparsa Milly Carlucci. “Io e lei abbiamo aperto questa avventura a Ballando, eravamo totalmente inconsapevoli. Venivamo dal mondo delle competizioni, ci hanno proposto questo format che già conoscevamo per via dei nostri colleghi”, ha spiegato Simone Di Pasquale. “Lei non voleva accettare, ma poi abbiamo accettato: da 4 puntate iniziali alla fine ne abbiamo fatte 8. Abbiamo vissuto tre mesi e ci siamo resi conto del successo quando al termine della trasmissione abbiamo iniziato a firmare autografi per strada”.

Natalia Titova
Fonte: Instagram

Simone Di Pasquale e Natalia Titova: perché si sono lasciati

Nonostante questo, però, Simone Di Pasquale e Natalia Titova si sono allontanati. Serena Bortone non ha perso tempo ed è andata subito dritta al nocciolo della questione. “Perché ci siamo lasciati? Perché l’amore finisce, ma resta un grande legame e un grande affetto”, ha dichiarato il ballerino, che oggi con è in ottimi rapporti con l’ex fidanzata.

LEGGI ANCHE: Ballando con le Stelle, ufficiale l’addio al programma: dopo Todaro e Di Pasquale un’altra ballerina saluta Carlucci

Simone Di Pasquale e l’abbandono di “Ballando con le Stelle”

La padrone di casa ha poi deciso di chiudere il capitolo dei sentimenti per aprire quello della carriera. Simone Di Pasquale è infatti tornato a parlare del suo addio al talent show di Rai 1, ribadendo di non aver più quella carica emozionale di anni fa. Da qui la scelta di abbandonare il programma, ma di non chiudere definitivamente i rapporti con Milly Carlucci. Al ballerino non dispiacerebbe rimanere nel cast dello show in altre vesti, purché non si tratti di unirsi alla giuria.

Impostazioni privacy